“I pupi antimafia” raccontano la storia di Rosario Livatino

È stato presentato venerdì 18 marzo all’Auditorium della Rai di Palermo, in anteprima nazionale, lo spettacolo “Storia di Rosario Livatino. Un giudice perbene” del puparo e cultore della tradizionale marionettistica siciliana Angelo Sicilia, che con i suoi “pupi antimafia” porta avanti, in giro per il mondo, il suo impegno civile e culturale contro le mafie.
I “pupi”  di Angelo Sicilia hanno smesso i panni dei paladini e non raccontano le gesta di Carlo Magno ma la storia dei “paladini della legalità”, degli “eroi” della terra siciliana barbaramente uccisi dalla mafia come Peppino Impastato, padre Pino Puglisi, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino a cui, ultimo del ciclo, si aggiunge la figura del giudice Rosario Livatino, barbaramente ucciso dalla stidda il 21 settembre del 1990 alle porte di Agrigento mentre stava per raggiungere il Tribunale (…) continua su L’Amico del Popolo.